Enza Petrilli

  • A Reggio Calabria, la giornata nazionale dello sport paralimpico


    La 12a edizione della Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico si è svolta a Reggio Calabria, con la partecipazione di 2.000 atleti provenienti da tutta l'Italia. Testimonial d’eccezione l’atleta della nazionale italiana nuoto Vincenzo Boni e la campionessa di tiro con l’arco Enza Petrilli.

  • AIDA onlus a Uno Mattina in famiglia

    Unomattina in famiglia, Raiuno, il giornalista Giovanni Terzi, dentro la sua rubrica LA VITA È BELLA, racconta la storia di Aida ONLUS, delle sue attività, di come nasce e perché. La storia di due grandi amici.

    Grazie a Dora Albanese per la sua attenzione.

    Qui il video



    Domenica 21 gennaio alle ore 9.33 a "Unomattina in famiglia", su Raiuno, il giornalista Giovanni Terzi, dentro la sua rubrica LA VITA È BELLA, racconterà la storia di Aida ONLUS, delle sue attività, di come nasce e perché.

  • Campionati italiani Para-Archery, doppio argento per Enza Petrilli a Palermo

    È partita alla grande la spedizione della Asd Aida a Palermo per i trentatreesimi campionati italiani paraarchery. Enza Petrilli, con tenacia ha ceduto il passo ad una straripante Elisabetta Mijno che ha stabilito il record del mondo di categoria con 590 punti su 600. Enza Petrilli si discosta di pochi punti dalla medaglia d'oro, conquistando un meritatissimo secondo posto e quindi la medaglia d'argento dopo gli scontri individuali battendo la collega Veronica Floreno.
    Domenica durante la fase finale ottima prestazione di Enza che ha perso per pochi punti di differenza sempre in finale con la Mijno per gli scontri assoluti. Altra medaglia d'argento conquistata ed è la 6 in 3 anni di attività per la giovane atleta di Taurianova.
    petrilli enza

  • Enza Petrilli @P_enza_wheels · PadovaFiere

    image002
    Di ritorno dall'esperienza che mi ha fatto crescere sia a livello sportivo che personale. Passare tre giorni con gli azzurri del para-archery è stato davvero emozionante. Sia i ragazzi che gli allenatori mi hanno trasmesso tanto ed è stato un onore per me far parte di questo gruppo. Adesso ho più consapevolezza del fatto che bisogna avere molta autostima per avere successo, in qualsiasi situazione quotidiana. Sicuramente c è bisogno di molto allenamento e la strada ancora è lunga ma sono di certo nella direzione giusta. Un ringraziamento speciale va a chi crede in me ancor prima che ci creda io.

  • Enza Petrilli e la sua medaglia di bronzo

    Enza Petrilli e la sua medaglia di bronzo

  • Enza Petrilli raddoppia.

    Per la campionessa paralimpica ai campionati nazionali di classe indoor para-archery di Pesaro del 2 e 3 febbraio.

    WhatsApp Image 2019 02 05 at 09.42.29

    Enza Petrilli  Doppio argento per l’atleta paralimpica ai campionati nazionali di classe indoor para-archery.

    Le frecce scagliate da Enza Petrilli fanno innamorare l’intera Calabria e un po tutta l'Italia dove operano i numerosissimi volontari dell'aida Onlus l'associazione presieduta da Reno insardà che ha promosso l'Asd, la cui giovane atlteta del tiro con l’arco è il capitano. Riuscita ancora una volta a farsi valere ai campionati nazionali di classe indoor para-archery, svoltisi nel fine settimana al Pala Nino Pizza di Pesaro, conquistando dapprima l’argento nella categoria senior arco olimpico femminile e successivamente bissando la seconda piazza negli assoluti.

  • Enza Petrilli, atleta paralimpica di tiro con l’arco e vicepresidente della AIDA onlus. Ho scoperto la solidarietà "GRAZIE" al mio incidente

    Enza Petrilli, atleta paralimpica di tiro con l’arco

    e vicepresidente della AIDA onlus

    «Ho scoperto la solidarietà

    “GRAZIE” al mio incidente»

    «Fossi rimasta "normodotata" mi sarei persa davvero tante cose della vita». In questa frase c’è tutta Enza Petrilli. Questa ragazza che fino al giorno del suo incidente, nell’estate del 2016, non sapeva nulla del mondo della disabilità e che si è trovata, invece, proiettata con tutta se stessa in una dimensione che la fa stare bene. L’incontro con l’AIDA ha significato per Enzarinascere e incontrare persone nuove e il tiro con l’arco. La freccia è scoccata e da quel momento la ragazza di Taurianova non si è più fermata. Allenamenti, gare, incontri. E poi sono cominciati ad arrivare i successi. Due medaglie d’argento conquistate ai campionati italiani di Pesaro, seconda solo, nelle categorie senior arco olimpico femminile e negli assoluti, alla campionessa delle Fiamme Azzurre, Elisabetta Mijno. Risultato bissato ai campionati italiani para archery a Palermo all’inizio di quest’anno. Ma l’impegno più importante per Enza Petrilli è quello di avvicinare le persone al mondo dei diversamente abili e lo fa con la grinta che la contraddistingue, al punto che nel calendario 2020 della AIDA onlus, della quale è vicepresidente, è stata rappresentata come “Wonder woman”

  • Gara interregionale di tiro con l'arco

    Gara interregionale di tiro con l'arco oggi a Rosarno con ASD AIDA protagonista. Enza Petrilli conquista il podio più alto superando ancora una volta il suo record personale di punti (526). Nella loro categoria Giuseppe Celano e Giuseppe Ganino rispettivamente conquistano 2 e 3 posto.
    Nella gara coumpound a squadra 1 classificati grazie anche alla buona prestazione di Alessandro Albanese. Soddisfatto il presidente dell'asd Aida Annalisa Insardà per i buoni risultati e per i miglioramenti costanti dei suoi atleti.

    Seguici sulla nostra pagina Facebook Aidaonlus.org

    44921177 1262646287211835 120752107878875136 n


    45000660 1262646410545156 682140986716979200 n

     

    44953675 1262646367211827 45261907258507264 n

  • RADUNO NAZIONALE PARAARCHERY A REGGIO CALABRIA

    Weekend molto intenso quello appena concluso. A Reggio Calabria si è tenuto il raduno della nazionale italiana paraarchery sotto la guida del direttore tecnico Willy Fucsova, alla presenza del presidente nazionale federale Mario Scarzella, presidente cip Calabria Antonello Scagliola, presidente Fitarco regionale Giovanni Giarmoleo. Sceso da Roma per l'occasione il presidente Aida Onlus Reno insardá. Oltre all'atleta Enza Petrilli facente parte ormai a tutti gli effetti del gruppo azzurro, l'Asd Aida è stata presente con altri due atleti di peso chiamati dal ct a dare filo da torcere ai nazionali compound: Giuseppe Celano e Sasha Kononenko, che hanno ben figurato classificandosi rispettivamente al quarto ed al terzo posto affrontando colossi del tiro con l'arco europeo. Enza Petrilli si conferma battagliera come sempre e conquista un importante secondo posto. Un test molto importante per gli azzurri dopo il blocco delle gare causato dal covid -19. Un ringraziamento particolare va a Michelangelo Minutoli  ed Alessandro Albanese chiamati a supporto dello staff.
    Siamo orgogliosi ed onorati di aver messo a disposizione della  federazione Fitarco i nostri atleti e le nostre competenze.
    Ufficio comunicazione.
  • Rinascere grazie allo sport

    Da "Il mio Papa"

    rassegna stampa aidaonlus il mio papa

  • Sfida all’ultima freccia con record del mondo ai Para-Archery indoor

    Screenshot 2020 02 10 10.48.17

     

    Da "Il Dubbio" giovedi 6 febbraio 2020

  • Taurianova, premio dei Miracoli Sport e Vita a Comandè e Petrilli

    Due atleti Paralimpici Enza Petrilli e Francesco Comandè, arciere la prima e atleta leggero il secondo, riceveranno questa sera dal Sindaco Fabio Scionti il prestigioso “Premio dei Miracoli”.

    Il riconoscimento che vuole premiare esempi positivi in tutti i campi dello scibile, delle arti liberali, dell’impegno sociale e dello sport dà lustro al grande esempio che i due atleti hanno offerto e offrono, dimostrando come, attraverso lo sport e l’impegno sociale, le barriere create da un disabilità possano essere superate e annullate. Entrambi ricoprono il ruolo di vice presidente dell’Aida onlus presieduta da Reno Insardà.

    Con loro sarà premiata per la sua già prestigiosa carriera la violinista Chiara Ambesi della junior Orchestra del Conservatorio Santa Cecilia e Francesco Mangano assurto a notorietà internazionale per l’innovativo metodo di coltivazione denominato “Orto sull’Albero”.

  • Tiro con l'arco: doppia medaglia d'argento per Enza Petrilli

    Doppia medaglia d'argento per Enza Petrilli, atleta calabrese che ha conquistato il podio ai campionati nazionali di classe indoor para-archery di Pesaro del 2 e 3 febbraio scorso.
    Classe 1990, Enza, originaria di Taurianova, con l'arco è riuscita a farsi valere ancora una volta, migliorando, con lavoro e passione, il bronzo ottenuto lo scorso anno a Palermo, conquistando prima l'argento nella categoria senior arco olimpico femminile e raggiungendo, poi, il secondo posto negli assoluti.

    La campionessa di tiro con l'arco è un'atleta dell'Aida onlus, Associazione italiana diversamente abili, presieduta da Reno Insardà, che ha come motto "Diversamente abili non significa rinunciare alla vita". Ed Enza Petrilli la sua vita se l'è ripresa alla grande, ricominciando, dopo un brutto incidente stradale che la costringe su una sedia a rotelle, all'insegna dello sport e dell'impegno nel sociale. «Ho perso l'uso degli arti inferiori a causa di un incidente ma non la testa, la voglia di vivere e di rimettermi in gioco. – racconta l'atleta - L'Aida mi ha ridato gli stimoli necessari per ripartire tramite lo sport e non mi è mai mancato l'affetto e la vicinanza di tutte quelle persone che condividono le nostre iniziative, con tanti messaggi di sostegno per le imprese raggiunte. Sono contenta dei risultati ottenuti – prosegue Enza Petrilli – ma sono ancora più felice perché, grazie al tiro con l'arco, lo sport riservato ai disabili si sta diffondendo anche in Calabria, nonostante la diversità ancora oggi non venga concepita come normalità». Due anni fa mi è caduto il mondo addosso, ma grazie all'aiuto ed alla vicinanza di coloro che non mi hanno mai vista come un "problema", sono riuscita a reagire e a trovare la forza per affrontare questa nuova vita, che reputo più bella di quella prima perché mi aiuta a fissare obiettivi sempre più alti».

    Il prossimo traguardo nel tiro con l'arco della Petrilli sarà il campionato italiano di targa all'aperto para-archery, che si terrà a Firenze a fine agosto.
    Un'occasione per ambire al quel primo posto mancato a Pesaro.

    Fonte Il Dispaccio
  • Tiro con l’arco, Enza Petrilli guadagna il podio e supera il suo record

    Gara interregionale di tiro con l’arco ieri a Rosarno con ASD AIDA protagonista.

    Enza Petrilli conquista il podio più alto superando ancora una volta il suo record personale di punti (526). Nella loro categoria Giuseppe Celano e Giuseppe Ganino rispettivamente conquistano 2 e 3 posto.

Facebook